www.TheosophyOnline.com
Universal brotherhood, planetary citizenship and the search for eternal wisdom are among the central
ideas inspiring this website.Studying the original teachings of the modern theosophical movement
is a means to achieve such goals. Visit the website www.CarlosCardosoAveline.com
Write to our contact email: Indelodge@gmail.com . Read about our E-Group: E-Theosophy




Teosofia Originaria e Creatività

 

Una Conoscenza Autentica
Ci Invita a Reinventare la Vita Ogni Giorno



Carlos Cardoso Aveline






Gli insegnamenti della filosofia esoterica vennero trasmessi nell’ultimo quarto del 19° secolo da Helena P. Blavatsky e coloro che collaborarono direttamente con lei. Presto dopo la morte di HPB, che sopraggiunse nel 1891, iniziò la distorsione degli insegnamenti originari.

Il plagio e la contraffazione si diffusero attraverso falsa chiaroveggenza e discorsi immaginari con i Maestri. Gli “insegnamenti” risultanti da queste illusioni possono avere un linguaggio pretenzioso, ma la loro superficialità è straordinaria. Sebbene il compito di identificare e respingere la pseudo-teosofia sia in sé relativamente difficile, non è abbastanza. Altre sfide devono essere fronteggiate nel 21° secolo.

Non è solo attraverso frodi benevolenti che l’illusione minaccia, e indebolisce, il movimento teosofico. Un attaccamento cieco alle parole scritte da Helena P. Blavatsky non offre alcuna garanzia lungo il cammino, e produce una sorta di paralisi mentale. I pappagalli possono ripetere frasi preziose, ma mancano di comprensione. La propria relazione con gli insegnamenti originari deve essere un processo vivente, interrogativo. È proprio perché gli studenti della teosofia classica lavorano con l’insegnamento originario, che non sono attaccati alla lettera morta. L’obiettivo della vera filosofia esoterica include la conservazione degli scritti originari; non consiste nell’insegnare alle persone come ripetere meccanicamente ciò che scrisse H.P. Blavatsky.

I teosofi sanno che non ci sono limiti nel pensiero umano o nel movimento esoterico. Sebbene essi prendano come loro riferimento le opere di H. P. Blavatsky, questo non è l’unico campo della loro attenzione. I suoi libri sono una chiave per la retta comprensione della letteratura universale e per lo studio della realtà contemporanea. La teosofia permette alle persone di comprendere i fatti presenti e di costruire un futuro migliore.

Ogni teosofo ben informato segue l’esempio dato da Terenzio, l’antico pensatore, e dice:

“Niente di umano mi è estraneo.”

Sebbene ci siano contrasti e differenze, non esiste alcuna separazione. Dopo aver adottato un punto di vista corretto ed etico, lo studente di filosofia deve guardare a tutte le cose e imparare da esse.

Il discernimento spirituale esprime se stesso nell’abilità di apprendere lezioni dai propri sbagli, e dagli sbagli degli altri. La teosofia originaria rifiuta i frutti della falsa chiaroveggenza e lascia da parte l’attaccamento alle cerimonie, i rituali, le “burocrazie esoteriche” ed altre forme di illusione. Questo è inevitabile una volta che gli sbagli sono debitamente identificati e documentati. [1]

Se qualcuno vuole imparare la filosofia esoterica, egli deve scegliere fonti attendibili. Quando un metodo di insegnamento è efficace, è anche trasparente. Gli studenti devono essere capaci di discutere il processo pedagogico. L’indipendenza dell’individuo è quindi rispettata e stimolata.

Gli insegnanti che nascondono i loro metodi arrivano facilmente al punto di vendere la loro supposta conoscenza in cambio di denaro. Questa è una forma sottile di furto, poiché la vera conoscenza è universale ed appartiene a tutti. Qualcuno potrebbe vendere l’aria comune che tutti respiriamo? L’esperienza dimostra che coloro che non praticano la trasparenza pedagogica non sono attendibili.

Gli insegnamenti classici meritano di essere avvicinati nel loro spirito e non solo nella loro veste esteriore. L’esame corretto dell’enunciazione autentica conduce al significato interiore. Una profonda conoscenza ci invita a reinventare la vita ogni giorno, sotto la luce della verità eterna.

HPB disse:

“…Una volta che uno studente abbandona la vecchia e battuta strada pubblica della routine, ed entra nel sentiero solitario del pensiero indipendente – verso Dio – egli è un Teosofo; un pensatore originale, un cercatore della verità eterna con ‘una aspirazione propria’ di risolvere i problemi universali. La Teosofia è alleata con ogni uomo che sta ricercando seriamente a suo modo la conoscenza del Principio Divino, della relazione dell’uomo con esso, e le manifestazioni di esso.” [2]

Lo studente deve usare l’enunciazione classica come una chiave per “aprire” le vere lezioni. Un Mahatma dell’Himalaya scrisse:

“La Scienza Occulta non è una scienza in cui si possano svelare improvvisamente i segreti, per mezzo di comunicazioni scritte o di parole. Se così fosse, ai “Fratelli” non resterebbe che pubblicare un Manuale di quest’arte, che potrebbe essere insegnata nelle scuole come la grammatica. È un errore comune della gente pensare che noi celiamo deliberatamente nel mistero le nostre persone ed i nostri poteri – che desideriamo tenere la conoscenza per noi e che – “capricciosamente e volutamente” rifiutiamo di comunicarla. La verità è che finché il neofita non raggiunge la condizione necessaria al grado d’Illuminazione per il quale è qualificato ed adatto, la maggior parte dei Segreti, per non dire tutti, non possono essergli svelati. La ricettività deve essere pari al desiderio d’istruire. L’illuminazione deve venire dall’interno. Fino a quell’istante non può darla nessun gioco di prestigio d’incantesimi, nessuna mascherata di mezzi, nessuna conferenza o discussione metafisica, nessuna penitenza imposta a se stessi. Tutti questi mezzi servono solo ad un fine, e tutto ciò che ci resta da fare è di guidare l’uso dei mezzi che sono stati trovati empiricamente dall’esperienza di generazioni, per ottenere l’oggetto richiesto. E questo non fu e non è stato un segreto per migliaia di anni.” [3]

La piena attenzione è necessaria in ogni momento, poiché gli insegnamenti trascendono le parole. Uno dei Maestri scrisse ad un discepolo:

Impara, bambino, a cogliere un suggerimento attraverso qualsiasi agenzia possa essere dato. ‘I sermoni possono essere predicati persino attraverso le pietre’.” [4]

Le lezioni migliori sono quelle che giungono dal proprio cuore. Il centro di pace nella nostra coscienza è impersonale, silenzioso, ed universale. L’aiuto reciproco tra studenti indipendenti stimola il vero apprendimento.


NOTE:

[1] Leggi il libro “The Fire and Light of Theosophical Literature”, Carlos Cardoso Aveline, The Aquarian, 255 pp., 2013.

[2] “What Are the Theosophists?”, di H. P. Blavatsky, un articolo nel “The Theosophist”, Ottobre 1879.

[3] “The Mahatma Letters”, TUP edition, Pasadena, Letter XLIX, pp. 282-283. Nell’Edizione Cronologica, vedi lettera 20. Per la versione Italiana vedi, “Lettere dei Mahatma ad A.P. Sinnett”, trascritte e compilate da A.T. Barker, ETI, Vicenza, Italia, Volume secondo, Lettera 49, p. 36-37.

[4] “Letters from the Masters of the Wisdom”, Transcribed and Compiled by C. Jinarajadasa, 1973, The Theosophical Publishing House, India, First Series, Letter II to Laura C. Holloway, p. 150.

000

Sulla Pedagogia della Filosofia Esoterica, vedi nelle Liste dei Testi in Ordine Alfabetico dei nostri siti web: “The Power of Good Will”; “The Experimental Path”; “The Pedagogy of Confidence”; “How to Find the Master”; “The Pedagogy of Theosophical Wisdom”; “The Art of Studying Theosophy”; “What is Theosophy”; “Confidence in Masters”; and “On Contacts With Masters”.

000

L’articolo sopra è una traduzione di “Original Theosophy and Creativity”, di CCA. L’articolo originale è disponibile su
www.TheosophyOnline.com e i suoi siti web associati in lingua Inglese e Portoghese.

Traduzione in Italiano a cura di Marco Bufarini. Data di pubblicazione in Italiano: Ottobre 2015.

000

Sul ruolo del movimento esoterico nel risveglio etico dell’umanità durante il 21° secolo, vedi il libro “The Fire and Light of Theosophical Literature”, di Carlos Cardoso Aveline.



Pubblicato nel 2013 dal The Aquarian Theosophist, il libro ha 255 pagine e può essere acquistato tramite Amazon Books.

000
Teosofia Originaria e Creatività




© 2017 www.TheosophyOnline.com

Home Our E-group E-Theosophy Links List of Texts in Alphabetical Order