www.TheosophyOnline.com
Universal brotherhood, planetary citizenship and the search for eternal wisdom are among the central
ideas inspiring this website.Studying the original teachings of the modern theosophical movement
is a means to achieve such goals. Visit the website www.CarlosCardosoAveline.com
Write to our contact email: Indelodge@gmail.com . Read about our E-Group: E-Theosophy




Passando Attraverso Ogni Esperienza

Una Domanda sul Punto Focale della Propria Vita


John Garrigues


 


Forse l’esperienza fondamentale della conoscenza
è comprendere l’intera ruota del samsara e la sua
varietà di esperienze illusorie che si ripetono da sé.



0000000000000000000000000000000000000000000

L’articolo seguente venne pubblicato
inizialmente dalla rivista “Theosophy
nell’edizione del Febbraio 1928, p. 177.
Non aveva alcuna indicazione riguardo al
nome dell’autore. Un’analisi del contenuto e dello stile
 dimostra che venne scritto da John Garrigues (1868-1944).

(C.C.A.)

000000000000000000000000000000000000000000000000000000000



Domanda:

Ci viene insegnato che l’unico modo per imparare è attraverso l’esperienza, e che dobbiamo passare attraverso tutte le esperienze. Significa che dobbiamo passare attraverso ogni esperienza che vediamo nella vita – persino quelle strazianti e ripugnanti – al fine di imparare la compassione e i loro opposti?

Risposta:

Non solo ci viene insegnato, ma ognuno di noi da sé sa che l’unico modo per imparare è attraverso l’esperienza e l’osservazione.

Ci sono tre fasi dell’esperienza:

(a) Infliggendola agli altri;
(b) Infliggendola a noi stessi; e
(c) Osservando l’esperienza stessa, sia subita da noi stessi sia da altri.

Ciò che dobbiamo imparare è il significato di quella Vita che ognuno di noi è e che tutti noi siamo – i suoi poteri, le sue potenzialità, il loro sviluppo, uso e proposito.

Sotto la teoria del Karma e della Reincarnazione dovremmo comprendere che ognuno di noi ha già subito innumerevoli volte ogni esperienza possibile nella materia dai suoi stati più alti ai più bassi, dalle sue forme più semplici alle più complesse.

Nessun uomo, perciò, ha bisogno di un’esperienza ulteriore nel senso in cui la parola viene impiegata nella domanda posta. Quello di cui ogni uomo ha bisogno è di comprendere quelle esperienze. La comprensione si procura con il contrasto, con il confronto, con la ragione, con la riflessione e, soprattutto, con la percezione della natura e della legge identiche in tutta la Vita. Dopo la metà della Quarta Ronda nessun uomo può avere una nuova esperienza. Egli può solo avere la ripetizione di vecchie esperienze, buone, cattive o indifferenti, finché non comprende che esse sono effetti, e comincia a vivere così come ad agire sul piano delle cause.

Questa è una domanda che viene posta spesso. Non vi si può rispondere, né può essere percepita attraverso un qualsiasi numero di esperienze. Ciò che percepiamo sono effetti e questi li chiamiamo esperienze, ma anche il mondo dello Spirito, o dell’Essere puro, e il mondo della produzione delle Cause, o l’esistenza mentale, sono mondi di esperienza proprio tanto quanto, e molto più del mondo dei meri effetti.

L’uomo incarnato vive nei tre mondi: il mondo dell’essere, il mondo della produzione delle cause, e il mondo degli effetti. L’esperienza, nel significato pieno, significa la realizzazione armoniosa dell’unità di questi tre mondi. Finché qualsiasi esperienza ci appare come “straziante” o “ripugnante”, non possiamo comprenderla, perché l’esperienza viene così percepita solo attraverso la nostra natura psichica. Quando l’esperienza di ogni genere viene considerata come esperienza e non come buona o cattiva, piacevole o dolorosa, cominciamo ad essere in grado di fare distinzioni e decisioni spirituali intelligenti. La realizzazione viene dalla comprensione dell’Unità della Vita, non da qualsiasi quantità immaginabile di esperienze delle sue manifestazioni.

0000000

Il testo di cui sopra è pubblicato in lingua Inglese agli indirizzi
www.TheosophyOnline.com, www.Esoteric-Philosophy.com e www.FilosofiaEsoterica.com, sotto il titolo di “Undergoing All Experience”.

Traduzione in Italiano a cura di Marco Bufarini. Data di pubblicazione in Italiano: Luglio 2015.

Sul ruolo del movimento esoterico nel risveglio etico dell’umanità durante il 21° secolo, vedi il libro “The Fire and Light of Theosophical Literature”, di Carlos Cardoso Aveline.



Pubblicato nel 2013 dal The Aquarian Theosophist, il libro ha 255 pagine e può essere acquistato tramite Amazon Books.

Su Facebook, vedi le pagine
Italia Teosofica , Teosofia , The Aquarian Theosophist , Helena Blavatsky e E-Theosophy .


www.TheosophyOnline.com , www.FilosofiaEsoterica.com e www.HelenaBlavatsky.org .

Per avere accesso ad uno studio quotidiano della teosofia in lingua Inglese, visita la pagina dell’e-gruppo E-Theosophy in YahooGroups e iscriviti direttamente da lì.

Il link all’e-gruppo è -
https://groups.yahoo.com/neo/groups/E-Theosophy/info. Puoi anche scrivere a lutbr@terra.com.br e chiedere informazioni su E-Theosophy.

00000000000000000000000000000000000
Passando Attraverso Ogni Esperienza




© 2017 www.TheosophyOnline.com

Home Our E-group E-Theosophy Links List of Texts in Alphabetical Order